Lunedì - Venerdì 08:30 - 20:30

Sabato e Domenica - CHIUSO

Tel. 0961 998730 - Tel./Fax 0961 774898 - Cel. 331 4382594

info@crmedico.it

VIA CARFELLA', 31

88040, Martelletto CZ

Seguici

 

Psicologia Oncologica

CRM  >  Aree Specialistiche   >  Psicologia  >  Psicologia Oncologica

I continui progressi in campo oncologico hanno migliorato la possibilità di lunga sopravvivenza e di guarigione delle neoplasie, facendo emergere anche il problema della qualità di vita a medio e a lungo termine e ponendo in evidenza il ruolo dei fattori psicosociali nella prevenzione e nel trattamento delle patologie oncologiche.

La dimensione psicologica e relazionale rappresenta un elemento di peculiare importanza in oncologia: tale valutazione sottolinea l’importanza del sostegno psicologico che risponde all’esigenza di una riflessione specifica sui processi psichici implicati nell’adattamento del paziente alla malattia. La Psicologia Oncologica si situa come interfaccia tra l’oncologia, da un lato, e la psicologia e la psichiatria, dall’altro.

Analizza in un’ottica transculturale due significative dimensioni legate alle neoplasie:

  • l’impatto psicologico e sociale della malattia sulla persona, sulla sua famiglia e sull’equipe curante;
  • il ruolo dei fattori psicologici e comportamentali nella prevenzione, nella diagnosi precoce e nella cura delle neoplasie.

Le neoplasie rappresentano sempre, per il paziente e per la sua famiglia, ma anche per i curanti, una prova esistenziale sconvolgente a prescindere dalla diagnosi, dalla prognosi e dalla risposta alle terapie. Il paziente vive un disagio psicologico generato dalla situazione traumatizzante della malattia. 

Le reazioni emotive alla diagnosi di grave patologia, si configurano come un’alterazione psicopatologica tipica che può riguardare tutto il ciclo della malattia. 

Il disagio psichico è una esperienza spiacevole di natura emozionale, psicologica, sociale o spirituale che, se non elaborato, interferisce con la capacità soggettiva di affrontare l’esperienza della malattia oncologica. Pertanto deve essere riconosciuto, misurato, e trattato appropriatamente in tutti gli stadi di sofferenza.

AMBITI DI INTERVENTO

Identificazione, descrizione e spiegazione/interpretazione dei fenomeni emotivi per migliorare la compliance e la qualità di vita. 

METODOLOGIE elettive per conoscere meglio alcuni aspetti della malattia:
  • la consapevolezza e il vissuto di malattia;
  • la presenza di psicopatologia pregressa o attuale;
  • le risorse personali e del contesto ambientale.
STRUMENTI

Osservazione, colloquio clinico, test per assessment psicologico nelle varie fasi del decorso clinico: per la valutazione del distress, dei bisogni globali e del coping.

Formulazione di programmi multidisciplinari definiti in equipe con gli altri operatori del centro. Interventi di sostegno psico-oncologico.

TIPOLOGIA D'UTENZA

Malati oncologici, familiari degli assistiti.

PATOLOGIE TRATTATE

Persone alla prima diagnosi, persone che già presentano disturbi della personalità con distress elevato, pazienti oncologici cronici che nel post terapie mediche oncologiche effettuate presso altri centri specifici, si rivolgono al CRM per la riabilitazione psicologica, sociale, fisioterapica e per i trattamenti di ozonoterapia.

SERVIZI OFFERTI DAL CRM

Area ambulatoriale e diagnostica di primo livello

Colloqui psicologici individuali di valutazione per inquadrare

impatto psicologico della diagnosi, della malattia e delle terapie
condizione psichica del paziente oncologico e la sua personalità
risorse interiori, resistenze, meccanismi difensivi, strategie di coping
qualità delle relazioni familiari e sociali

Formulazione in equipe di programmi integrati riabilitativi

Area trattamenti specialistici di secondo livello

Trattamenti psicologici integrati per il paziente oncologico, la coppia, la famiglia, finalizzati alla cura e alla riabilitazione per migliorare la qualità di vita

Sostegno psico-oncologico
Tecniche di rilassamento
Follow up

IL NOSTRO TEAM

mkd-team-image
Dott.ssa Antonella NESTICÒ
Presidente Associazione NEMAITALIA - Operatore individuale e trainer di gruppo per il trattamento del Tabagismo - Psicologa di area psico-oncologica

Amare se stessi, amare la vita, accettando in piena coscienza che non durerà per sempre, significa aumentare la qualità della propria esistenza

- Bernie S. Siegel

La mente può avere un’enorme influenza sul corpo e le malattie fisiche non possono imporre alcun limite alla capacità d’amare

- Bernie S. Siegel